Cerca
Close this search box.

germania

Recensione: Han Kang, L’ora di greco

Han Kang, L'ora di greco, Adelphi 2023

L’ora di greco di Han Kang (traduzione di Lia Iovenitti), Adelphi Ed., è uno dei più bei romanzi letti nel 2023. Vi propongo la recensione del libro, nella mia puntata andata in onda su Radio Padova. Non vi deve spaventare il titolo. Non è un romanzo per classicisti ma per tutti coloro che vogliono scoprire come due anime, destinate all’incomunicabilità, trovino invece nei propri sintomi un nuovo modo per dirsi: Ti amo. Lui è un professore di lettere classiche che, tornato dalla Germania nell’amata Seul, insegna in un corso serale di greco zero per adulti. Lo frequenta anche una donna che non è più in grado di parlare: non è muta ma è diventata mutacica per una serie di motivi che non vi svelo. Lui, invece, è destinato a perdere progressivamente la vista a causa di una malattia congenita agli occhi. Eppure, riusciranno a incontrarsi e ad amarsi. Come? A voi scoprirlo.

Recensione: Katja Oskamp, Marzahn mon amour

Recensione: Katja Oskamp, Marzahn mon amour

Se una scrittrice viene assunta in un centro di pedicure, un giorno sfrutterà i segreti delle sue clienti in qualche suo romanzo. Recensione del pluripremiato libro “Marzahn, mon amour”, romanzo autobiografico di Katja Oskamp dove la narratrice, affossata dalle difficoltà della mezza età, abbandona la scrittura per un centro estetico e lì, fedele e quasi in adorazione, annota mentalmente le giravolte delle esistenze altrui: spiazzanti, complesse, necessarie. Per poi ammettere: “la bellezza del mondo è racchiusa nel breve spazio di un’unghia”. La recensione proposta è di Lamberto Santuccio.